Carrello 0

Il trattamento della couperose rimane,in linea di massima, solitamente di tipo estetico. Ma è opportuno ricordare che,in certi casi, può assumere una rilevanza medica se nei casi più gravi si complica virando verso quella patologia denominata “rosacea”.In ogni caso è sempre caratterizzata da un’ eccessiva fragilità capillare e pertanto saranno utili tutte le creme ad azione vasotonica, antinfiammatoria e disinfettante. Solo se assolutamente necessario il medico può ritenere utile, per debellare definitivamente la couperose, l’utilizzo del trattamento laser o della diatermocoagulazione. I cosmetici impiegati nel trattamento della couperose dovranno contenere tutti gli ingredienti in grado di compiere un’azione sia lenitiva siadisinfiammante e anti rossore e, a questo proposito,diversi prodotti “naturali” risultano essere utili.

Rimedi:
Sono utili le proprietà lenitive ed antiarrossamento del bisabololo e dell’azulene; anche la calendula, la malva e l’acido glicirretico della liquirizia sono ottimi rimedi naturali per le loro proprietà decongestionanti ed antinfiammatorie.

Attenzione a:
·         alcool e caffè
·         disfunzioni intestinali e disordini epatici
·         uso di alimenti ad alta  liberazione di istamina
·         carenza vitaminica ( PP e C)
·         consumo eccessivo di spezie o alimenti con azione vasodilatatoria
·         Utilizzo di cosmetici troppo aggressivi

Una corretta prevenzione, basata sull’adozione di norme dietetiche sane, risultaessenziale per evitare che la couperose possa sfociare in rosacea. Un ultimo consiglio:proteggete sempre la pelle dalle radiazioni UV, dal freddo e dal calore eccessivo, tutti fattori che possono direttamente determinare il peggioramento nelle manifestazioni visibili.

A cura dell’équipe medica di Villa Paradiso e de La Maison du Relax